Per utilizzare l'applicazione, abilita gli script nel tuo browser.

Software Ingegneria Strutturale

Versioni pubblicate

Versioni di Floor disponibili

Requisiti di sistema

Requisiti minimi consigliati
Floor
Solai, Scale e Sbalzi
Floor è un programma che consente l'analisi, la progettazione, la verifica e il disegno di Solai a nervature parallele con eventuali sbalzi alle estremità, di Scale a soletta rampante e di Sbalzi isolati (laterali e d'angolo), soggetti a carichi distribuiti permanenti e sovraccarichi variabili.
I Solai possono essere realizzati con travetti in c.a.o. gettati in opera oppure in c.a. prefabbricati, sia del tipo in precompresso che tralicciati, con possibilità di impiegare materiali diversi dal laterizio per l'alleggerimento (come polistirolo, elementi modulari in plastica, etc.), a soletta piena in calcestruzzo armato, con travetti in legno e soletta in calcestruzzo collaborante.
Input, Analisi ed Output, sono pensati per prendere in considerazione le particolari caratteristiche di queste tipologie di strutture, e per fornire un efficace supporto alla progettazione delle stesse, con un significativo risparmio di tempo nella preparazione dei dati, nell'interpretazione delle stampe e nel volume dei dati immessi.
  Nuova Versione 2017 disponibile.
Se si ha la necessità di progettare solo una specifica tipologia di solaio, cliccare qui per scoprire le Versioni SMART del programma.
Caratteristiche

Input

Grazie ad un familiare ambiente grafico e ad un innovativo input "ad oggetti", si possono inserire rapidamente tutti gli elementi di ogni Solaio, Scala o Sbalzo, con specifiche finestre di Input Grafico-Interattivo che consentono di progettare in maniera rapida ed estremamente intuitiva.
Solai
I Solai vengono definiti mediante le caratteristiche di Nodi, Campate e Carichi. I nodi di ogni Solaio, che identificano il punto medio superiore delle Travi su cui poggiano le campate, vengono identificati attraverso una coppia di coordinate cartesiane. Vengono riportate la Larghezza e l'Altezza della Trave inferiore, che risultano essere nulli nel caso di estremità di mensola a sbalzo. Una volta definiti i nodi, risultano automaticamente definite le campate, le cui caratteristiche possono essere modificate dall'apposita scheda di Input Campate. Infine, dalla scheda Carichi è possibile visualizzare o modificare i Carichi su ciascuna campata.
Inoltre, i Solai possono essere direttamente importati da un file di progetto di EdiSAP, programma specifico per l’analisi, la progettazione ed il disegno di Edifici Multipiano in c.a.

Scale
Le Scale vengono definite mediante le caratteristiche geometriche di Rampa, Pianerottolo Inferiore e Superiore e Carichi su di essi gravanti. Per la Rampa vanno definite: Larghezza, Lunghezza, Numero Pedate e Spessore Laterizi; mentre per i Pianerottoli vanno definite: Quota, Lunghezza e Spessore del Pianerottolo, Altezza Laterizi e Base e Altezza della Trave inferiore (per Pianerottolo inferiore) e superiore (per Pianerottolo superiore).

Sbalzi
Floor consente di modellare Sbalzi isolati, laterali e d'angolo.
Gli Sbalzi laterali vengono definiti mediante le caratteristiche geometriche proprie (Larghezza e Spessore) e della Trave in corrispondenza della sezione di incastro. E' possibile definire Sbalzi a spessore sia costante che variabile, e prevedere azioni concentrate all'estremità, sia orizzontali che verticali.
Gli Sbalzi d'angolo vengono definiti mediante le caratteristiche geometriche proprie, quali Larghezza sia a sinistra che a destra, Spessore all'incastro e all'estremità, tipo di Cimatura e Distanza dallo spigolo, nonché tutte le caratteristiche degli elementi strutturali di appoggio, quali dimensioni della sezione del Pilastro d'angolo e della Trave in corrispondenza della sezione di incastro. E' possibile definire Sbalzi a spessore sia costante che variabile, e prevedere azioni concentrate all'estremità, sia orizzontali che verticali.
Per gli Sbalzi è inoltre possibile definire una Ringhiera, sia in acciaio, che in calcestruzzo, che mista calcestruzzo più acciaio; nonché prevedere la presenza di un Gocciolatoio.

Archivi di Progetto
Ad ogni progetto può essere associato un particolare archivio comprendente gli elementi tipici del progetto stesso; tuttavia è sempre possibile utilizzare un archivio unico, ma più arricchito, disponibile per tutti i progetti. Si tratta di veri e propri raccoglitori contenenti informazioni relative alle tipologie di elementi (materiali, carichi, sezioni, specifiche progettazione armature, ecc.), che possono essere utilizzati o meno in un determinato progetto. L’utente può ampliare gli Archivi e crearne di personali al fine di renderli adatti alle proprie esigenze.

Analisi

Azioni sulla costruzione
Il Calcolo dei Solai viene effettuato con riferimento ai carichi permanenti e variabili, gravanti su una striscia di larghezza unitaria, trascurando la rigidezza torsionale e flessionale delle Travi di appoggio e tenendo conto della dimensione "effettiva" dei Nodi. Per il Calcolo delle Scale, invece, le sollecitazioni vengono valutate con riferimento a tutta la larghezza della Soletta. I carichi variabili vengono automaticamente disposti in diversa maniera sulle Campate, per ottenere i valori massimi delle caratteristiche della sollecitazione.
Il programma, ai fini del calcolo delle sollecitazioni degli elementi, considera le azioni dovute ai vari carichi verticali, quali Peso Proprio, Carico Permanente e Sovraccarico Variabile. Nella fase di definizione del valore di calcolo, ai carichi vengono applicati dei "coefficienti parziali di sicurezza" che tengono conto di una sfavorevole deviazione del carico dal suo valore nominale e della ridotta probabilità che i carichi raggiungano il loro valore massimo simultaneamente. Noti i valori dei carichi e sovraccarichi, vengono determinati i valori dei massimi momenti positivi in campata, e negativi agli "appoggi", disponendo i carichi variabili in modo tale da ottenere i valori massimi delle sollecitazioni flessionali. I valori delle Caratteristiche della Sollecitazione, che si ottengono dalle varie combinazioni, vengono sovrapposti creando un diagramma "inviluppo", che comprende tutte le minime e massime sollecitazioni in cinque sezioni di verifica.

Calcolo
Floor assume uno schema di calcolo a trave continua su appoggi intermedi, con eventuali sbalzi alle estremità. L’analisi viene eseguita con il Metodo degli Stati Limite, secondo le normative NTC 2017 e NTC 2008.
Il progetto e la verifica dell'armatura superiore ed inferiore derivano rispettivamente dal massimo momento negativo e positivo, per ogni Campata di Solaio considerata.
Il progetto delle armature viene eseguito per ciascuna Campata nelle sezioni più significative: filo Trave, fine Fascia piena e momento massimo in Campata, ove vengono calcolate le aree di ferro necessarie mediante formule di semiprogetto. Vengono, quindi, disposte le armature utilizzando i diametri di tondino scelti fra quelli inseriti negli Archivi, soddisfacendo sia i minimi imposti dalle normative che quelli imposti dalle specifiche di progetto, che consentono di personalizzare vari parametri e la tipologia delle armature da impiegare (Dritti, Cavallotti o Piegati). La Fascia piena viene prolungata dal filo della Trave inferiore, oltre il minimo imposto dal progettista, sino a quando il taglio resistente della sezione, con Laterizi e Travetti, risulta maggiore del taglio di calcolo.
Per i Solai in legno-cemento le verifiche vengono condotte considerando il comportamento della sezione mista legno-calcestruzzo e valutando le tensioni agenti mediante il Metodo di Mohler. Detto approccio, proposto nell'Eurocodice 5 per il calcolo delle travi composte, tiene conto della presenza di elementi in acciaio, inseriti ad assito interrotto, che garantiscono la connessione tra i materiali. Pertanto, in funzione dei dati di input inseriti, il programma valuta anche la capacità portante dei Connettori e ne riporta l'esito della verifica.

Edit Armature
Una volta effettuata l'analisi, Floor consente di modificare interattivamente le armature con verifica istantanea delle tensioni/deformazioni.
Nella Distinta delle armature longitudinali vengono riportate le armature da inserire nel singolo Travetto per i Solai in latero-cemento, mentre per le Solette piene viene riportata l'armatura riferita ad un metro di larghezza.
Per gli Sbalzi d'Angolo vengono riportate, oltre alle armature longitudinali, disposte a raggiera rispetto alla diagonale, anche quelle di ripartizione lungo i due lati dello Sbalzo. Per una esatta disposizione delle armature, inoltre viene riportato un dettaglio delle armature, con diametri, lunghezze parziali e totali e ulteriori indicazioni sull'ordine di disposizione. Vengono anche indicate le armature della Trave di contrappeso. Infine, in presenza di Ringhiera con parapetto in c.a., viene riportata la distinta delle armature di quest'ultimo.

Output

Tabulati
La Stampa dei Tabulati di Calcolo avviene in un formato molto elegante, simile ad un libro, e l'impaginazione della stessa è resa personalizzabile grazie alla possibilità di abilitare/disabilitare i singoli capitoli e le singole pagine. Dall'anteprima a video dei tabulati è possibile apportare delle modifiche, mediante la funzione di editing delle stampe ed esportarli in formato PDF.
All'inizio di ogni singola stampa, vengono inoltre riportati commenti ed ulteriori integrazioni della relazione di calcolo, riferiti specificatamente ai singoli argomenti in questione. Il significato delle quantità e delle unità di misura, sono riportate in legende esplicative che precedono le singole tabelle di dati.
Le Stampe contengono le seguenti Relazioni, conformi alle Norme Tecniche delle Costruzioni:
  • Relazione Generale
  • Relazione Materiali
  • Relazione Esecutiva
  • Relazione di Calcolo
  • Piano di Manutenzione
In particolare, nella Relazione di Calcolo vengono riportati:
  • Dati di Input: Geometria e Azioni
  • Sollecitazioni Nodali e Inviluppo
  • Verifiche agli Stati Limite Ultimi
  • Verifiche agli Stati Limite di Esercizio
Disegni
Il programma permette di stampare i Disegni direttamente su qualsiasi stampante supportata da Windows oppure esportare su file in formato PDF. Inoltre, grazie alla possibilità di esportazione files in formato DXF i Disegni possono essere eventualmente elaborati su Cad esterni, con ampia possibilità di modifica ed integrazione. Nei Disegni vengono rappresentati:
  • Pianta e Sezione Longitudinale Solai, Scale e Sbalzi
  • Distinta armature Travetti
  • Sezioni Trasversali
  • Particolare armatura Travetto rompitratta
 

Area riservata

Tutti i diritti riservati - Copyright ©S.I.S. S.r.l. 2000-2017 - P.IVA. 02306270873 - Informativa sulla privacy